Lunedì 5 dicembre abbiamo “acceso” Corso Buenos Aires a Milano insieme a Enel, Enel X, Glovo, Confcommercio Milano e YesMilano, regalando alla città un’anteprima del modello di sostenibilità in progetto con LOC – Loreto Open Community.

Il principale asse commerciale della città, da piazzale Loreto fino ai caselli di Porta Venezia e una delle passeggiate commerciali più lunghe d’Europa, si accende grazie all’energia sostenibile prodotta da pannelli solari installati sui terrazzi dei Caselli di Porta Venezia.

I pannelli saranno in grado di produrre circa 2 kW di corrente elettrica per 5 ore integrando l’alimentazione delle luminarie. Il sistema di accumulo tramite batterie permetterà inoltre di abbattere i consumi, consentendo l’illuminazione anche agli ex Caselli daziari.

Una metafora di ciò che accadrà con il nostro progetto LOC – Loreto Open Community, che riaccenderà secondo i criteri ESG Piazzale Loreto e lo animerà grazie ad una proposta di contenuti in grado di trasformarlo in un vero e proprio luogo di vita.

In Nhood celebriamo la giornata mondiale del volontariato grazie al percorso aziendale intrapreso insieme ad AWorld e Un Sorriso in Più Onlus.

Quest’anno alcuni dei nostri Nhooders hanno scelto di contribuire, investendo parte del loro tempo, al progetto “𝗡𝗶𝗽𝗼𝘁𝗶 𝗱𝗶 𝗕𝗮𝗯𝗯𝗼 𝗡𝗮𝘁𝗮𝗹𝗲” che raccoglie i desideri degli anziani nelle case di riposo di tutta Italia e offre l’opportunità di coltivare una relazione con chi ha più bisogno di compagnia.

Nella prima tappa del percorso, i nostri Nhooders hanno partecipato ad un momento di formazione, utile allo sviluppo dell’ascolto attivo e al miglioramento delle capacità relazionali. Hanno poi scelto un desiderio da esaudire e ricercato il regalo perfetto per poterlo poi consegnare fisicamente alla persona che lo ha espresso.

Triennale Milano, in collaborazione con Nhood, il 12 ottobre 2022 alle 18.30 presenta Don’t drop the city! Una conversazione sulla rigenerazione urbana.

L’incontro affronterà i temi della rigenerazione urbana attraverso il dialogo tra Nina Bassoli, curatrice per Architettura, rigenerazione urbana e città, Triennale Milano, Angela Rui, curatrice e ricercatrice, Andrea Caputo, architetto, e Michele Montevecchi, Development Manager – New Concepts, Nhood.

Un particolare focus sarà dedicato a Dropcity – progetto sviluppato grazie a Grandi Stazioni Retail con Nhood in qualità di investitore, sviluppatore e co-gestore –, un nuovo centro per l’architettura e il design che nascerà lungo via Sammartini a Milano, all’interno dei Magazzini Raccordati della Stazione Centrale. Dropcity nasce da un’idea dell’architetto Andrea Caputo già nel 2018 con l’obiettivo di istituire un luogo di aggregazione e di dibattito sull’architettura, il design e la città contemporanea.

Dropcity, la cui apertura è prevista per la primavera del 2024, definisce un modello urbano inedito in Europa con oltre 10.000 metri quadrati, suddivisi in 28 tunnel, che ospiteranno gallerie espositive, atelier di produzione, laboratori di falegnameria, robotica e prototipia avanzata. Inoltre un’area di metratura importante sarà dedicata alla ricerca, alla didattica e a spazi ufficio destinati ai professionisti del settore. Completa il programma una materioteca e una biblioteca pubblica, mirata a tematiche di Architettura e di Design.

A Milano esercitano la professione oltre 12.000 architetti, una comunità di professionisti e studenti – oltre 3.500 laureati e diplomati all’anno – che in rapporto al numero di abitanti evidenzia una densità territoriale unica. In questo ambito Milano si posiziona da decenni quale punto di riferimento globale per molteplici ragioni: dal riconoscimento di architetti e architetture eccellenti, al contributo che riviste, quali “Domus”, “Lotus”, “Abitare” e “Casabella”, hanno apportato al dibattito internazionale, fino alle istituzioni e al Salone del Mobile.Milano.

La costituzione di un centro per l’Architettura nasce dalla volontà di mettere a sistema il fertile terreno della città di Milano col potenziale delle persone, per un nuovo modello di quartiere: un luogo dedicato alla cultura del progetto, dove creare opportunità per le nuove generazioni di ricercatori, curatori, progettisti. Spazi dove poter contare su gallerie espositive gratuite e accessibili alla comunità. Un centro di produzione e creazione in città dove svolgere la professione, sperimentare nuove tecnologie, approfondire la didattica e potenziare il dibattito contemporaneo. Dropcity intende porsi quale piattaforma di appoggio per i giovani progettisti di Milano ovvero categorie professionali in fase di investimento e quindi da supportare.

I Partner Istituzionali Eni, Lavazza Group e Salone del Mobile.Milano e il Technical Partner ATM sostengono le attività di Triennale Milano.

Per Triennale Estate Triennale Milano ringrazia i Main Partner Nhood e Smeg e il Technical Partner Kartell.

Contatti stampa
Triennale Milano
Comunicazione
Micol Biassoni
T. +39 345 1673267
T. +39 02 72434247
press@triennale.org
Elettra Zadra
T. +39 335 5929854
elettra.zadra@elettrapr.it
Ludovica Solfanelli
T. +39 388 05 28231
ludovica.solfanelli@elettrapr.it

Triennale Milano
viale Alemagna 6
20121 Milano
T. +39 02 724341
www.triennale.org

Credito fotografico Delfino Sisto Legnani, courtesy Andreacaputo.com

La prima operazione di rigenerazione urbana per trasformare piazzale
Loreto da un “non luogo” ad una delle maggiori piazze verdi di Milano.

Come intuire il valore di un edificio e investire energie e competenze per ottimizzare
l”investimento? Come si può reinterpretare alla luce della realtà contemporanea e
delle più moderne tecnologie un edificio iconico preservando quanto più possibile
l’idea dell’architettura originale? Come trasformare il più caotico snodo di traffico
della città in una grande agorà verde?

Introduzione
Laura Piantanida, Presidente AREL

Speaker
Giancarlo Tancredi, Assessore alla Rigenerazione Urbana del Comune di Milano
Laura Puligheddu, Associate Fund Management Kryalos sgr
Federica de Leva, Partner GBPA Architetcts
Antonio Gioii, Founder GBPA Architects
George Ottathycal, CEO Prima Assicurazioni
Michele Montevecchi, Development Manager NHOOD Services ltaly
Aldo Bottini, Socio amministratore BMS Progetti

Galleria Buenos Aires, 8-12
ingresso via Giovanni Masera 7
Milano, 20124, IT

Tel: +393440861171
Email: info@nhood.com

Nhood Corporate
nhood.com

Contattaci